Riccardo Mondo svolge da oltre vent’anni attività clinica, didattica, culturale nell’ambito della psicologia analitica. E’ analista junghiano individuale e di gruppo, socio dell’ International Association of Analytical  Psychology e del Centro Italiano di Psicologia Analitica. 

Specializzato in psicoterapia dei disturbi psicosomatici. Si è formato in psicoterapia analitica junghiana presso l’Associazione Italiana di Psicologia Analitica di Roma. I suoi interessi verso la dimensione immaginale e i territori di confine tra psicologia e altre discipline, lo hanno avvicinato in particolar modo alla Psicologia Archetipica di James Hilllman, con il quale ha collaborato dal 2001. 

Dal 2003 collabora con l’Istituto di Ortofonologia di Roma dove insegna  Psicologia Archetipica e del Sogno nel corso quadriennale di specializzazione in psicoterapia dell’età evolutiva a indirizzo psicodinamico. Dal 2006 al 2008 è stato membro del direttivo nazionale dell’AIPA. Ha fondato nel 2001 l’Associazione Crocevia, club psicologico junghiano, di cui è stato Presidente, e nel 2008 con Luigi Turinese l’Istituto Mediterraneo di Psicologia Archetipica  in occasione degli ottant’anni di James Hillman.

All’interno di queste associazioni e in collaborazione con altri enti , associazioni nazionali e internazionali ha progettato e realizzato numerosi Convegni, Seminari, Laboratori. Specificamente nell’ambito psicosociale ha realizzato un progetto Horizon Self Prop (1997\1999) di inserimento lavorativo per diversamente abili per la cooperativa Girasole che ha portato alla pubblicazione del volume Identità e lavoro. Nel 1999\2001 ha realizzato e coordinato un progetto triennale  di Educazione alla Genitorialità per l’ Associazione Clan dei Ragazzi convenzionato con undici comuni etnei ( S. Agata Li Battiati,Gravina, San Gregorio, San Pietro Clarenza, Tremestieri Etneo, Pedara, Nicolosi, Trecastagni, Camporotondo Etneo,Mascalucia, ) che ha portato alla pubblicazione del volume l’Arco e la Freccia. Prospettive per una genitorialità consapevole.

Dal 2012 è socio analista del Centro Italiano di Psicologia Analitica, abilitato alle seconde analisi e alle supervisioni per l’Istituto dell’Italia Meridionale del CIPA.
Docente presso questo Istituto delle materie Teorie e tecniche interpretative del materiale inconscio non onirico, Psicologia delle dinamiche di gruppo.

Ha pubblicato numerosi saggi in ambito alla psicologia analitica, tra cui ha curato con Luigi Turinese il volume collettaneo Caro Hillman…Venticinque scambi epistolari con James Hillman ( Bollati Boringhieri 2004 ).

E’ del 2023 il suo primo romanzo Il mare non mente mai (A&B Editrice).

Trama Il mare non mente mai

Il protagonista di questo romanzo è il dott. Sottile, uno psicoterapeuta abituato ad occuparsi della altrui sofferenza, convinto di aver debellato la propria. Ma l’improvvisa ammissione di un paziente che minaccia il suicidio, lo costringe ad una confessione che sconvolgerà la sua vita. Lui non sa perché ma da sempre è attratto dal mare e dai suoi abitanti. Tornano a galla inquietanti episodi sul “limen” tra terra e mare, che alla lunga lo educano ai valori profondi della natura perché “il mare è come l’inconscio, non mente mai”. E un riaffacciarsi di luoghi magici e animali parlanti che si ribellano alla violenza umana e che lo spingono a negare ciò che di incredibile si presenta ai suoi occhi. Tornano i ricordi dell’amicizia di tre ragazzi che affrontarono l’ignoto che aleggia allo scoglio, un magico isolotto al largo di porto azzurro dove si celano le leggende del mago Eliodoro. Il lettore resterà colpito dalla forza evocativa del pescatore Turi ‘U Pazzu, un emarginato pescatore che gli confida l’intima amicizia con un perfido squalo di nome Totò che aveva il potere di istruirlo sui misteri del mare, ma soprattutto, come il dott. Sottile, si innamorerà della dolce e saggia balena Camilla, manifestazione dell’archetipo della conoscenza profonda. Questa è uno straordinario cetaceo che in un giorno d’estate appare nella baia di San Michele, ai piccoli Beatrice e Ruggero, figli del dottor Sottile. Camilla ha una missione da compiere: trovare un umano che abbia il coraggio di denunciare la crudele pratica “strapparadici” della sua razza e educare i cuori dei bimbi non ancora contaminati dalla cupidigia della loro specie.

Rassegna stampa Il mare non mente mai

La Sicilia a firma di Massimo Fazio

Rai Cultura a cura di Francesco Iannello

Rtl 102.5

La Nuova Riviera a cura di Giovanna Frastalli

Fsnews radio a cura di Aldo Massimi

Rewriters a firma di Claudia Pecoraro

QDS -Quotidiano di Sicilia

Live Sicilia

-I love Sicilia a firma di Camillo Scaduto

GDS – Giornale di Sicilia a firma di Giusi Parisi

TG Sicilia Buongiorno Sicilia